Salta al contenuto

Bonus ristrutturazioni per case e condomìni con obbligo di comunicazione all’ENEA: la proroga nel DDL Bilancio 2019

Ristrutturazioni edilizie: bonus del 50 per cento per tutto il 2019. Il Ddl di Bilancio 2019 prevede che anche per tutto il prossimo anno le spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia (fino al tetto di spesa di 96 mila euro per unità immobiliare) potranno godere della detrazione del 50 per cento da suddividere in 10 quote annuali di pari importo.

Prorogato di un anno anche il bonus mobili, che si applica alle spese per l’acquisto di mobili, di grandi elettrodomestici (di classe non inferiore ad A+ o A per i forni) e di altre apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica. Resta immutato il tetto di spesa di 10mila euro.

Il sismabonus resta confermato fino al 2021 nella misura del 50 per cento, con la possibilità di far aumentare la detrazione al 70 per cento (75 per cento nel caso di condomìni) se – in seguito ai lavori – la riduzione della vulnerabilità conseguita permette di classificare l’immobile nella classe di rischio immediatamente inferiore a quella di partenza. Con un “salto” di due classi di rischio si continua a detrarre l’80 per cento della spesa sostenuta (85 per cento per i condomìni).

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi